L’atto costitutivo e lo statuto sono i principali atti che regolano l’organizzazione e la gestione di un’associazione, inoltre ne descrivono gli scopi e le finalità.

Spesso però tali documenti non possono essere eccessivamente dettagliati o prevedere tutta la disciplina necessaria per gestire l’ente associativo in occasione di determinate situazioni o casi controversi. Ecco perché, assieme allo statuto, è spesso previsto un regolamento o più regolamenti che disciplinano determinate materie.

Un’altra importante funzione del regolamento associativo, è quella di evitare contrasti tra gli associati riguardo la gestione dell’ente.

La regola di base per preparare correttamente tale atto è tenere conto che il regolamento non può mai essere in contrasto con quanto previsto dallo statuto associativo. Infatti, nel caso i due atti regolino in modo differente la stessa materia, prevale sempre quanto disciplinato dallo statuto.

Per la redazione e l’approvazione del regolamento sono solitamente contemplate due soluzioni:

  1. Molti statuti prevedono che sia preparato e approvato dal Consiglio Direttivo e che possa essere modificato senza particolari formalità dallo stesso Consiglio.
  2. In alternativa, il regolamento deve essere approvato dall’Assemblea dei Soci e può essere modificato solo con il voto favorevole di quest’ultima. Dal punto di vista del rispetto del principio di democrazia interna, è preferibile la seconda soluzione, dato che il regolamento può disciplinare casi cruciali della vita associativa.

Lo scopo principale del regolamento è di puntualizzare quanto previsto dallo statuto. Quindi, ad esempio, tale atto potrebbe dettagliare:

  • le finalità ideali e i principi dell’associazione;
  • i requisiti personali richiesti per l’ammissione di nuovi soci;
  • i casi e il procedimento di espulsione dall’associazione;
  • la procedura di candidatura e di elezione degli organi associativi;
  • i diritti e i doveri degli associati;
  • le modalità di gestione dell’assemblea dei soci;
  • la gestione patrimoniale dell’associazione;
  • l’organizzazione delle attività associative.